Ricette della Tradizione

Se sei alla ricerca di prodotti e ricette caratteristici di un territorio, ti trovi nel posto giusto. Per un viaggio tra sapori e piatti tipici da rivivere anche nella cucina di casa, ecco alcune ricette della Valtellina, che fa della propria tradizione culinaria segno inconfondibile della propria identità.
I prodotti di montagna e gli ingredienti della tradizione contadina fanno da padroni in questi piatti in cui i protagonisti sono i formaggi valtellinesi e la farina di grano saraceno.

Eredi della tradizione culinaria valtellinese, sono ricette che non richiedono una preparazione complessa ma solo il rispetto di una regola fondamentale: la qualità degli ingredienti.

  • Frutto della tradizione povera e contadina della Valtellina, i pizzoccheri sono uno dei simboli della tradizione gastronomica valtellinese.

  • La polenta taragna è la polenta tipica del nord Italia. E’ realizzata con la farina di grano saraceno e tanto formaggio; in Valtellina ne esistono diverse varianti a seconda della zona ma gli ingredienti fondamentali rimangono sempre farina di grano saraceno e tanto formaggio Valtellina Casera DOP e/o Bitto DOP.

Croccanti fuori, morbidissimi e con formaggio ffilantei dentro, dal sapore esplosivo e da mangiare rigorosamente caldi.

  • Parliamo degli Sciatt  ovviamente, le frittelle più famose, ma soprattutto più gustose della Valtellina.

  • I Taroz  sono un piatto tradizionale della gastronomia valtellinese basato sull’utilizzo di verdure facilmente coltivabili anche in terreni montuosi. Si tratta infatti di una purea di patate, fagioli e fagiolini conditi con il tradizionale burro e formaggio valtellinese.

  • La bisciola è un dolce valtellinese le cui origini sono incerte e avvolte dalla leggenda. Si racconta, infatti, che la sua origine sia da far risalire alla fine del 1700, quando Napoleone invase il nord Italia passando per la Valtellina.

  • Si tratta di un dolce fatto con fogli di ostie, miele, noci e biscotti.
  • In passato la cupeta veniva preparata soprattutto durante i mesi autunnali e in occasione di alcune feste particolari dedicate ai santi come Santa Lucia.