Via Roma, 55 Cepina Valdisotto (SO) - Telefono: 0342 950166 - E-mail: info.valdisotto@bormio.eu

Il Parco Nazionale Dello Stelvio

Il Parco Nazionale Dello Stelvio

Il Parco Nazionale dello Stelvio si estende su una superficie di 134.620 ettari, nel cuore delle Alpi centrali e comprende l’intero massiccio montuoso dell’Ortles-Cevedale con le sue vallate laterali.
Il territorio protetto confina a nord con il Parco Nazionale Svizzero dell’Engadina, a sud con il Parco Nazionale dell’Adamello in Lombardia che, a sua volta, è collegato direttamente col vicino Parco Naturale Adamello Brenta in Trentino. Verso est, a pochi chilometri di distanza, si estende il Parco Naturale di Tessa e verso ovest il Parco di Livigno e della Valdidentro, che la regione Lombardia intende istituire in breve tempo. Si tratta quindi di una zona situata al centro della catena alpina e di uno dei territori protetti più grandi ed interessanti d’Europa.
L’idea di salvaguardare questo grandioso paesaggio alpino risale agli inizi del secolo e venne trasformata in legge il 24 aprile 1935. Inizialmente vennero messi sotto protezione 96.000 ettari. Nel 1977 il parco fu ampliato fino a raggiungere le dimensioni odierne.
Molte specie animali trovano un habitat ideale nel Parco: dai grandi ungulati (capriolo, camoscio, e stambecco) alle volpi, dagli scoiattoli agli ermellini, dai galli cedroni alle maestose aquile. Se gli animali costituiscono per molti il motivo di una visita al Parco, la vegetazione e la flora rappresentano una bellezza che spesso colpisce e emoziona non meno dell’avvistamento di uno stambecco o di un’aquila. I grandi boschi, i pascoli, le distese fiorite fanno infatti comprendere con evidenza la necessità  della loro tutela, sia per permetterne il godimento alle future generazioni sia in quanto ambiente perfetto per la fauna alpina.
Dalla primavera all’autunno, il Parco si riempie di meravigliosi colori e di delicati profumi. Rododendro, genziana, giglio martagone e rosso, arnica e moltissimi altri sembrano fare a gara per rendere ancora più belli prati e boschi. Nel Parco convivono diverse specie di conifere, dall’abete rosso al bianco, dal larice al pino cembro, mugo e silvestre. Vi sono specie floristiche poco note e rare, come la Scarpetta della Madonna, altre notissime e diffuse come la Stella Alpina: ma tutte stupiscono per la loro bellezza e la capacità  di vivere in condizioni spesso avverse. Caratteristica fondamentale del Parco Nazionale dello Stelvio è la presenza, nel suo territorio, di molti insediamenti abitati, dalle tipiche baite sparse sui monti ai paesi nei fondovalle.
Aperto: fino al 30/06 e dal 01/09 al 19/09 da martedi a domenica; dal 1/07 al 31/08 tutti i giorni:
Orari Apertura: 9.00-13.00 15.00-19.00




Comitato di Gestione per la Regione Lombardia

Via De Simoni 42

23032 – Bormio – (SO)

Tel. +39 0342 911448
Website:
http://www.stelviopark.it/